Quel che affidiamo al vento
3 1
Materiale linguistico moderno

Imai Messina, Laura

Quel che affidiamo al vento

Abstract: Sul fianco scosceso di Kujira-yama, la Montagna della Balena, si spalanca un immenso giardino chiamato Bell Gardia. In mezzo è installata una cabina, al cui interno riposa un telefono non collegato, che trasporta le voci nel vento. Da tutto il Giappone vi convogliano ogni anno migliaia di persone che hanno perduto qualcuno, che alzano la cornetta per parlare con chi è nell'aldilà. Quando su quella zona si abbatte un uragano di immane violenza, da lontano accorre una donna, pronta a proteggere il giardino a costo della sua vita. Si chiama Yui, ha trent'anni e una data separa quella che era da quella che è: 11 marzo 2011. Quel giorno lo tsunami spazzò via il paese in cui abitava, inghiottì la madre e la figlia, le sottrasse la gioia di essere al mondo. Venuta per caso a conoscenza di quel luogo surreale, Yui va a visitarlo e a Bell Gardia incontra Takeshi, un medico che vive a Tokyo e ha una bimba di quattro anni, muta dal giorno in cui è morta la madre. Per rimarginare la vita serve coraggio, fortuna e un luogo comune in cui dipanare il racconto prudente di sé. E ora che quel luogo prezioso rischia di esserle portato via dall'uragano, Yui decide di affrontare il vento, quello che scuote la terra così come quello che solleva le voci di chi non c'è più. E poi? E poi Yui lo avrebbe presto scoperto. Che è un vero miracolo l'amore. Anche il secondo, anche quello che arriva per sbaglio. Perché quando nessuno si attende il miracolo, il miracolo avviene.


Titolo e contributi: Quel che affidiamo al vento : [romanzo] / Laura Imai Messina

Pubblicazione: Milano : Piemme, 2020

Descrizione fisica: 248 p. ; 23 cm

ISBN: 978-88-566-7463-7

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (23)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020

Sono presenti 8 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Grosseto Comunale Chelliana 853 IMAI L que 5-123714 Su scaffale Disponibile
Scarlino 853.92 IMA 4-23326 Su scaffale Disponibile
Monte Argentario 853 IMAI L que 12-22618 Su scaffale Disponibile
Follonica 853.92 IMA 6-152941 In prestito
Massa Marittima NC 853.92 IMA que 14-48600 Su scaffale Disponibile
Orbetello NAR IMAI 17-34920 Su scaffale Non disponibile
Orbetello NAR IMAI 17-34977 In prestito 14/10/2021
Castiglione della Pescaia LIBRI ULTIMI ARRIVI 15-50476 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Una cabina telefonica fa da perno all'intreccio di tante storie, tra cui quella della protagonista. Un libro pervaso dalla nostalgia, ma la cui scrittura delicata rende però tutto lieve. Molto scorrevole, davvero godibile.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.