Il morso della vipera
0 1
Materiale linguistico moderno

Basso, Alice

Il morso della vipera

Abstract: Il suono metallico dei tasti risuona nella stanza. Seduta alla sua scrivania, Anita batte a macchina le storie della popolare rivista Saturnalia : racconti gialli americani, in cui detective dai lunghi cappotti, tra una sparatoria e l'altra, hanno sempre un bicchiere di whisky tra le mani. Nulla di più lontano dal suo mondo. Eppure le pagine di Hammett e Chandler, tradotte dall'affascinante scrittore Sebastiano Satta Ascona, le stanno facendo scoprire il potere delle parole. Anita ha sempre diffidato dei giornali e anche dei libri, che da anni ormai non fanno che compiacere il regime. Ma queste sono storie nuove, diverse, piene di verità. Se Anita si trova ora a fare la dattilografa la colpa è solo la sua. Perché poteva accettare la proposta del suo amato fidanzato Corrado, come avrebbe fatto qualsiasi altra giovane donna del 1935, invece di pronunciare quelle parole totalmente inaspettate: ti sposo ma voglio prima lavorare. E ora si trova con quella macchina da scrivere davanti in compagnia di racconti che però così male non sono, anzi, sembra quasi che le stiano insegnando qualcosa. Forse per questo, quando un'anziana donna viene arrestata perché afferma che un eroe di guerra è in realtà un assassino, Anita è l'unica a crederle. Ma come rendere giustizia a qualcuno in tempi in cui di giusto non c'è niente? Quelli non sono anni in cui dare spazio ad una visione obiettiva della realtà. Il fascismo è in piena espansione. Il cattivo non viene quasi mai sconfitto. Anita deve trovare tutto il coraggio che ha e l'intuizione che le hanno insegnato i suoi amici detective per indagare e scoprire quanto la letteratura possa fare per renderci liberi. Dopo aver creato Vani Sarca, l'autrice torna con una nuova protagonista: combattiva, tenace, acuta, sognatrice. Sullo sfondo di una Torino in cui si sentono i primi afflati del fascismo, una storia in cui i gialli non sono solo libri ma maestri di vita


Titolo e contributi: Il morso della vipera : [romanzo] / Alice Basso

Pubblicazione: Milano : Garzanti, 2020

Descrizione fisica: 316 p. ; 22 cm

ISBN: 978-88-11-81213-5

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (23)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 8 copie, di cui 5 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Massa Marittima POL 853.92 BAS mor 14-48763 Su scaffale Disponibile
Roccastrada 853.9/BAS/ilm 2-27793 Su scaffale Non disponibile
Grosseto Comunale Chelliana POL BASA mor 5-124689 In prestito 01/10/2021
Castiglione della Pescaia ULTIMI ARRIVI 15-50045 In prestito 07/10/2021
Monte Argentario 853 BASS A mor 12-22823 In prestito 09/09/2021
Follonica 853.92 BAS 6-154380 In prestito 07/10/2021
Orbetello GIALLI BASS 17-34897 Su scaffale Disponibile
Scarlino 853.92 BAS 4-23754 In prestito 12/08/2021
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Il personaggio principale non prende subito e il romanzo stenta a decollare: forse epoca distante, ambientazione molto torinese (cittá che io non conosco bene) o modo di ragionare molto lontano da noi (ma anche lontano da quello di mia nonna che pure era coetanea della protagonista), pesanti tormentoni ogni 2 o 3 pagine fanno si che fino a poche pagine dalla fine si rimanga abbastanza delusi. Poco poco migliora nelle ultime 50 pagine. Sperimo la protagonista si sia solo scaldata per la prossima avventura.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.